istanti di bellezza
Istanti di bellezza.it
Vai ai contenuti

Villa De Sanctis

Passeggiate > Parchi
Villa De Sanctis

via Casilina - quartiere Prenestino-Labicano

Chiamato anche Parco Casilino-Labicano, la villa, delimitata da via Casilina a sud, via dei Gordiani a est, via Labico a nord-ovest, e via Capua a ovest, accoglie una rilevante zona archeologica ed un parco di 13 ettari che costituisce il polmone verde del quartiere Prenestino-Labicano. Il parco in epoca romana era noto "ad Duos Lauros" e faceva parte dei possedimenti di Elena, madre dell'imperatore Costantino, ed ancora è visibile, nella villa, il mausoleo a lei dedicato; inoltre nel parco sono localizzate le Catacombe dei SS. Marcellino e Pietro. La storia di Villa De Sanctis come parco pubblico è iniziata nel 1994 con l’apertura dei primi tre ettari nella zona situata tra via Casilina e via dei Gordiani; prima di allora l'area era occupata da alcuni depositi di auto in demolizione, depositi di materiale edile, un circolo sportivo, orti e frutteti e persino un ristorante. Nel 1981, il Consiglio Comunale di Roma deliberò la costituzione del Parco Casilino Labicano ma solo nel 1994 poterono aver inizio le operazioni di sgombero da edifici e materiali che insistevano abusivamente sull'area: successivamente l'area liberata venne bonificata e su di essa fu realizzato un giardino con un campo giochi attrezzato ed alcuni campetti sportivi. Nel 2003 è stato inaugurato il Parco delle Sculture, composto da cinque opere d'arte contemporanea, poste in opera all'interno del parco.
© Sergio Natalizia - 2020
Torna ai contenuti