istanti di bellezza
Istanti di bellezza.it
Vai ai contenuti

ai Giardini Vaticani

Passeggiate > Percorsi
visita ai Giardini Vaticani
I Giardini Vaticani occupano circa due terzi della superficie della Città del Vaticano e si estendono da sud a nord-ovest del piccolo Stato. I giardini sono il luogo di riposo e di meditazione del Pontefice sin dal 1279, quando papa Niccolò III (Giovanni Gaetano Orsini, 1277-1280) riportò la residenza papale dal Laterano al Vaticano e fece impiantare un vero e proprio giardino. Nel corso dei secoli il giardino si è arricchito di piante, alberi, fiori, arbusti provenienti da ogni parte del mondo e che formano un insieme di colori e profumi davvero suggestivo. Molte sono le testimonianze storico-artistiche nei giardini: sono ancora visibili le antiche Mura Leonine e le torri circolari ma elementi caratteristici dei Giardini  sono soprattutto le oltre cento fontane e i vari giochi d’acqua che li abbelliscono. Nei Giardini si trovano anche tempietti, santuari e grotte dedicate alla Madonna. A fare da sfondo a tutti questi importanti simboli della storia e della fede è la natura: piante, alberi, fiori, arbusti, rampicanti provenienti da ogni parte del mondo che rendono il giardino in qualunque stagione dell’anno un tripudio di colori, profumi. Una passeggiata in questi giardini permette di passare dalle architetture rinascimentali e barocche alla possibilità di ammirare da punti di vista inconsueti la cupola della Basilica di S. Pietro..

© Sergio Natalizia - 2018
Torna ai contenuti