istanti di bellezza
Vai ai contenuti

Menu principale:

Villa Aldobrandini

Sguardi > Parchi

Villa Aldobrandini

via Mazzarino - rione Monti
Situata nel rione Monti, villa Aldobrandini si presenta come uno spettacolare giardino pensile di 8.000 metri quadri, racchiuso da muraglioni, in prossimità di via Nazionale e via Quattro Novembre. Vi si accede da una via laterale, via Mazzarino, attraverso una scalinata di circa 90 scalini articolati in due rampe che si inerpica tra ruderi antichi della fine del I secolo. Realizzata nella seconda metà del Cinquecento dall'architetto Carlo Lambardi per la famiglia Vitelli, la villa fu ampliata agli inizi del Seicento da Giacomo Della Porta per il cardinale Pietro Aldobrandini e divenne sede di un'importante collezione artistica, ora ricollocata in altri musei. L'apertura del tracciato di Via Nazionale, alla fine del XIX secolo, ha sacrificato gran parte del parco originale ed ha trasformato la villa in un giardino pensile. Divenuta proprietà dello Stato e aperta al pubblico nel 1926, ospita  numerose specie di alberi e fiori, tra cui le camelie piantate da oltre cento anni e particolari specie di palme che caratterizzano il parco; ovunque sono presenti statue, sarcofaghi, colonne e altri reperti archeologici. Offre una panoramica eccezionale, grazie alla sua struttura circolare e alla sua posizione a strapiombo su largo Magnanapoli che permette di ammirare suggestivi scorci che spaziano dall’area dei Fori fino al Quirinale. Era stata chiusa nel 2012 per gli interventi di restauro e la messa in sicurezza, resi necessari in quanto per decenni oggetto di incuria e vandalismo, ma dalla fine di aprile 2016 è tornata a risplendere nel cuore di Roma.

Sergio Natalizia - 2016

Torna ai contenuti | Torna al menu