istanti di bellezza
Vai ai contenuti

Menu principale:

Orto Botanico

Sguardi > Parchi

l'Orto botanico di Roma

largo Cristina di Svezia - rione Trastevere
Nel cuore del centro storico di Roma a Trastevere, si trova uno degli spazi verdi più affascinanti della città: si tratta dell'Orto Botanico di Roma, è uno dei maggiori d’Italia.  L’Orto Botanico si estende per circa 12 ettari tra il lungotevere della Lungara e il Colle Gianicolense, quello che gli antichi romani chiamavano Monte d’Oro, poi divenuto Montorio; ospita attualmente una popolazione di oltre 3000 specie di piante, a volte assemblate in aiuole, a volte ricoverate in serre, un giardino giapponese, boschetti di bambù, e il Giardino dei Semplici che contiene oltre 300 specie di piante medicinali. A queste si aggiungono esemplari ultrasecolari appartenenti a oltre 130 specie, che conferiscono all’Orto Botanico un grande valore naturalistico. Oltre  ad un patrimonio di piante, l’Orto Botanico possiede anche un notevole patrimonio artistico. Vi si trovano le settecentesche vasca dei Tritoni e  lo scalone monumentale con la fontana degli 11 zampilli, realizzata su progetto di Ferdinando Fuga,  la serra dei  Corsini,  busti e statue di epoca romana. Infine vi è la “prospettiva”, una balconata ad emiciclo in pietra con funzione di belvedere. Da uno dei viali laterali si può ammirare il Palazzo Riario Corsini, sede dell'Accademia Nazionale dei Lincei.
Il parco è suddiviso in 18 sezioni: tra queste, nella parte inferiore sono posizionati l’orto dei semplici e giardino degli aromi, il giardino delle palme, le piante acquatiche, le serre e collezioni di piante succulente, i boschetti di bambù e la valletta delle felci. Nella parte superiore della collina, oltre al roseto ed al giardino giapponese, è stata conservata la struttura arborea originale, detta Bosco romano, lasciata a bosco mediterraneo di sempreverdi. Qui, dalle radure, tra gli esemplari secolari di lecci e platani, si godono splendidi scorci panoramici della città. Dell'arredamento settecentesco del giardino si conservano in questa zona la scalinata del Fuga e il nicchione addossato alla sommità della collina. L'Orto botanico svolge  funzioni didattiche, di educazione ambientale e di ricerca scientifica ed è sede di mostre, corsi, conferenze, oltre ad essere sede di ricerche altamente specializzate sull'ecologia dell'ambiente urbano.

i panorami

Sergio Natalizia - 2016

Torna ai contenuti | Torna al menu