istanti di bellezza
Istanti di bellezza.it
Vai ai contenuti

Ferentino

Vetrina > Fuori porta
Ferentino
Ferentino si erge sulla sommità di un colle dei Monti Ernici che domina la valle del Sacco. Circondata da mura megalitiche, su cui si aprono porte interessantissime per antichità e struttura, tra le quali la Porta Sanguinaria e la Porta Casamari a doppio arco. La città ha nell' Acropoli il suo monumento più importante ed anche la testimonianza di gran parte della sua storia: fu infatti sede, in successione, del prefetto romano, del vescovo, del tribuno militare, del podestà, dei rettori di Campagna e Marittima. Sulla sua spianata sorgono la Cattedrale e il Palazzo del Vescovado. La cattedrale, di architettura romanica del XII secolo, custodisce le reliquie di S. Ambrogio, patrono di Ferentino, e pregevoli opere cosmatesche. Tra le altre chiese, va evidenziata S. Maria Maggiore fondata dai monaci cistercensi  nel XIII secolo. Tra le opere di epoca romana, il testamento di Aulo Quintilio Prisco, sepolcro rupestre e monumento epigrafico, a forma di edicola, scolpito nella roccia,  il teatro romano e il mercato romano. Numerose le chiese e i palazzi di epoca medievale. Con il suo patrimonio  storico, artistico e culturale Ferentino va considerata una città d’arte  in cui la storia può essere ancora letta passeggiando per le sue nobili e antiche vie.
© Sergio Natalizia - luglio 2018
Torna ai contenuti