istanti di bellezza
Vai ai contenuti

Menu principale:

Campanili medievali

Sguardi > Sensazioni d'antico

Campanili della Roma medievale

Roma è sicuramente la città delle antichità classiche, dell'architettura rinascimentale e del trionfalismo barocco e delle lunghe teorie di edifici successivi all’Unità d’Italia, ma è anche ricca di testimonianze dell'architettura medioevale. Ne costituiscono una preziosa testimonianza I campanili romanici, che fanno da sfondo a molti panorami di Roma. La maggior parte di essi risale al XII e XIII secolo, ma il più antico, quello della chiesa dei Santi Quattro Coronati risale addirittura al IX secolo. Generalmente si sviluppano secondo un sistema compositivo costituito da una struttura divisa in piani da cornici orizzontali in laterizio. Tali cornici sono costituite da filari di mattoni sporgenti e da piccole merlature. Per alleggerire la struttura muraria sono inserite bifore e trifore accoppiate, poggianti su pilastrini in muratura o colonnine marmoree da cui sono separate da capitelli. Spesso la decorazione è completata da cornici di minore sporgenza, che coronano gli archi delle finestre e proseguono sulle quattro facciate, e scodelle in maiolica policroma. Passeggiare per Roma, con gli occhi verso l'alto, alla scoperta dei campanili, è un autentico piacere.

Sergio Natalizia - 2016

Torna ai contenuti | Torna al menu