istanti di bellezza
Vai ai contenuti

Menu principale:

San Lorenzo in Panisperna

Sguardi > Sensazioni d'antico

San Lorenzo - via Panisperna - Rione Monti

Via Panisperna, attraversa con continui saliscendi i colli del Quirinale, Viminale ed Esquilino: è una strada piena di fascino perchè, pur non avendo complessi monumentali, è caratterizzata da un susseguirsi di edifici appartenenti prevalentemente ai periodi rinascimentale e barocco. Ma al civico 90, alla fine di una doppia scalinata, si apre un cortile alberato su cui affaccia un complesso di case medievali con scale esterne. Poi, in fondo al cortile, appare la chiesa di San Lorenzo, edificata nel IX secolo sul luogo, secondo la tradizione, in cui il santo subì il martirio sulla graticola. Papa Bonifacio VIII fece riedificare la chiesa nel 1300; successivamente, nel 1574 Gregorio XIII dispose ulteriori restauri. L'interno, a navata unica con tre cappelle per parte, è coperta con una volta a botte affrescata nel XVIII secolo da Antonio Bicchierai, raffigurante la Gloria di San Lorenzo. Sul muro di fondo nel presbiterio, spicca l'affresco "Martirio di S. Lorenzo", di Pasquale Cati (tardo Cinquecento) che tentò di emulare la grandiosità delle pitture michelangiolesche. Nella cripta si conserva la graticola sulla quale, secondo la tradizione, San Lorenzo fu martirizzato.

Sergio Natalizia - 2013

Torna ai contenuti | Torna al menu